Image Alt

All About Mikey

Alla scoperta del Portogallo-Il (mio) posto giusto Pt.3

NELLE PUNTATE PRECEDENTI

(Per chi si fosse perso le prime due parti le può trovare qui: PARTE1PARTE2)

 

Mikey: <<Ellie! Per uscire dobbiamo seguire la transumanza!>>.

Ellie: <<Mikey, attento a non farti ingannare dalla metro!>>.

Mikey: << NOOOO! Le sardine nooooooo!>>



Booking.com

Inizio Terza Parte

 

Immaginate tutto come se fosse un flash back in bianco e nero, con urla, un cuore che si sente battere nervosamente, immagini confuse, sentire quel rumore incessante delle rotaie nella testa, l’odore stantio di sudore, le persone che iniziano a guardarsi innervositi l’un l’altro…

…un viaggio in metro durato quasi un’ora…

 

Scherzi a parte, è stato un viaggio pesante solo per il fatto che eravamo svegli dal giorno prima, avevamo fatto 300 km in macchina, 2 ore di aereo e quella metro l’abbiamo trovata eterna! Ma l’esaltazione di trovarci in un posto a noi sconosciuto era talmente tanta che la stanchezza spariva!

Stazione di “Porto Campanha”…

…si apre un mondo…

Come quando assaggi un cibo talmente buono per la prima volta e ti domandi “Dove sono stato tutto questo tempo?!?!”

Non so come descrivervi le mie emozioni nel ricordare queste cose, ma cercherò di fare del mio meglio…

…è stato amore a prima vista!

Come guardi una ragazza o un ragazzo e questa/o vi sorride guardandovi a sua volta…

Con la stanchezza per il giorno passato a spostarsi freneticamente, ma con la felicità in corpo, andammo a cercare qualcosa da mettere nello stomaco.

Era l’ora di punta, tutti uscivano da lavoro o da scuola e si rifugiavano in qualche locale a rifocillarsi…mi ricordo ancora quella sensazione nel vedere tutta quella gente allegra e non scura in volto…mi ricordo ancora che nella mia testa mi ripetevo: “sono nel posto giusto”…

La zona è piena di bar e locali di ogni genere e ci mettemmo poco a trovare un posto per sederci…

Andammo al Cafe Capitolio in via General Humberto Delgado 295…c’era un menù di pranzo con non tanta scelta ma sembrava invitante a vedere dalle foto, prendemmo 2 piatti misti con carne, patatine e insalata mista, una Coca-cola e una Super Bock bionda (birra portoghese che ci ha accompagnato per tutta l’avventura) e alla fine due (ottimi!!! Non ci credevo nemmeno io!) caffe…

Totale spesa?

Scontrino Cafe Capitolio

14,30 €…

…in due…

Ok…immaginatevi che eravamo appena arrivati e non avevamo presente ancora bene i prezzi del luogo…

…e poi arrivando dai prezzi dell’Italia…

Sono andato dal proprietario cercando di spiegarmi in inglese che c’era un errore, che volevo pagare per tutti e due, lui sorridendomi quasi con affetto mi disse che quello era il prezzo per due…

Ah…

Ringrazio…scioccato e felice usciamo dal locale e tra noi ci fu uno sguardo del tipo: “siamo nel posto giusto!”

Con la stanchezza che stava per avere la meglio, decidemmo di trovare un posto per posare il macigno che avevamo come accompagnatore personale e riposarci un’oretta prima di proseguire il giro…

Grazie ad una applicazione per cellulari (HostelWorld, se vi interessa il sito cliccate QUI ) trovammo a un chilometro dal centro un carinissimo ostello, l’Eden House, organizzato su due piani dove al pian terreno si trova lo spazio in comune con cucina, terrazza e sala relax (con chitarre e pc a disposizione) e al piano superiore si trovano le camerate e i bagni. La struttura è tenuta molto in ordine, ben pulita e gestita da giovani ragazze che al nostro arrivo ci hanno fatto lo spiegone su cosa avremmo potuto trovare a Porto e la sua storia. Dopo aver registrato i documenti, ci hanno consegnato una mappa della città, la chiave magnetica della stanza che avremmo condiviso con altri sei viaggiatori, per un totale di 15€ a testa a notte (saremmo stati in quello ostello per due notti).

Dopo un riposino rigenerante di un’oretta, una bella doccia ed esserci vestiti con degli abiti più comodi, finalmente ci siamo messi in marcia verso la prima vera visita di Porto!

Chiesa cattolica Igreja do Carmo

Il primo colpo d’occhio ci ha lasciati a bocca aperta…i colori delle case, la gente, i locali…era tutto magnifico!

Mi ricordo ancora quando entrammo per la prima volta nella Praça de Gomes Texeira e notammo la Chiesa cattolica Igreja do Carmo che è avvolta da magnifici azulejos (Per chi non lo sapesse, citando Wikipedia, l’Azulejo è un tipico ornamento dell’architettura portoghese e spagnola consistente in una piastrella di ceramica non molto spessa e con una superficie smaltata e decorata.)…semplicemente stupenda!(guardate la foto)

La piazza è conosciuta soprattutto per essere la porta d’ingresso dell’università di Porto, considerata come una delle 100 migliori università d’Europa, tra le 300 nel mondo. Conta all’incirca 30000 studenti l’anno con 3500/4000 persone tra i ricercatori e docenti. L’istituto, inoltre, vanta ogni anno una partecipazione di oltre 3500 studenti in Erasmus provenienti da tutto il mondo e infine, cosa molto importante, l’università offre al suo interno 13 musei, tra i quali possiamo trovare:

Università di Porto

  • Museo dello sport
  • Musei di storia naturale
  • L’istituto di geofisica
  • Museo botanico
  • Museo della scienza
  • Osservatorio astronomico
  • Museo della storia della medicina

 

 

Entrarta della Libreria Lello

A pochi metri da quella piazza, si può raggiungere un’altra meta molto gettonata dai turisti (e credo sia l’unica cosa sicura che io ed Ellie volevamo visitare prima di partire), una libreria molto particolare, considerata tra le più belle del mondo, la Libreria Lello.

Questa libreria, inaugurata nel 1906, è una tappa fissa per tutti gli amanti della letteratura e non, voci raccontano che la scrittrice J.K.Rowling si ispirò alla location per la saga di Harry Potter… Ora, queste voci nessuno le ha confermate, ma i gestori della libreria ci hanno navigato alla grande con questa storia, tanto che i visitatori giornalieri possono variare dai 2000 ai 5000 e, oltre al merchandising, si possono trovare anche i libri in qualsiasi lingua e in edizioni speciali di Harry Potter, oltre ad una grande quantità di libri di ogni genere (ma qui è il famoso maghetto con gli occhiali la fa da padrone, non c’è dubbio).

Ellie: << Ciaooo, Io Parto!!>>

L’entrata per la libreria è a pagamento (3 € a testa) ma, cosa che abbiamo notato con piacere, l’intero importo del biglietto viene scalato se si acquista un qualsiasi libro all’interno.

Dopo aver passato gran parte del pomeriggio in quel posto stupendo uscimmo a farci due passi per capire bene cosa potessimo fare il giorno dopo e imparare a girare nella città, fino ad arrivare alle 19:00 (presto per mangiare, ma eravamo davvero troppo cotti per continuare a girare).

Ci rifugiammo all’Hard-Rock Cafe e dopo una mangiata di carne (notare foto), bevuto un paio di birre e comprato la tipica maglietta ricordo, abbiamo concluso la giornata in un fantastico (davvero, fantastico!!!!) cocktail bar all’aperto di nome Base Porto. Situato in Praça de Lisboa, immerso nel verde (semi artificiale, ma non guasta) dove tutta la gioventù si rifugia la sera per passare il tempo con gli amici, non ci sono tavolini o sedie, al massimo si possono trovare dei cuscini giganti per distendersi per terra o delle cassette in legno da usare come sedie. Noi optammo per i cuscini giganti e due strawberry mojito, ci distendemmo a guardare le stelle e capimmo che quello era il “Nostro” posto nel mondo!

Cheers

Tornati alla realtà, ovvero dopo aver capito che era l’ora di chiusura del tanto amato chioschetto, ci avviammo verso il nostro nido momentaneo…

Erano troppi i pensieri di quel momento…

Camminammo pian piano con quella spensieratezza che poche volte si prova nell’arco dell’anno…

Senza nessun peso addosso, senza nessuno stress…

Tornammo quasi in silenzio cercando di assaporare tutto ciò che quel favoloso silenzio ci poteva offrire…

Salimmo nella nostra stanza…

Capimmo che un letto poteva bastare per due e ci stringemmo…

…senza nessuna parola…

…non volevamo rovinare quel momento…

…quello era il nostro momento…

…era l’inizio della nostra avventura.



Booking.com

…continua eh?!…abbiate fede!


 

⇐ PARTE2PARTE4 ⇒



Post a Comment

You don't have permission to register

Ti Piace AllAboutMikey.com? Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutti gli articoli che escono? Allora, seguiteci su FACEBOOK e TWITTER!