Image Alt

All About Mikey

Oggi cosa mi guardo? Life is Strange

“Come dice il proverbio cinese: “Una sola scintilla può dar fuoco all’intera prateria”. Sai, tipo quella storia della farfalla…”

 

 

Qualche giorno fa, dopo aver passato tutta la giornata a correre a destra e a manca per fare “mille” commissioni, torno a casa stanco, ma con una gran voglia di vedermi qualche film. Accendo la Sky eeee…ok…scaduta la promozione di Sky Cinema…spengo la televisione con la tristezza nell’animo, ma non mi abbatto! Ho Netflix!!! Il mio amato Netflix!!! Cosa posso vedere? Mumble mumble, beh posso guardare cosa hanno aggiunto di nuovo! Accendo il computer eeeeee…internet non funziona…

“Oggi mi vogliono male!” pensai…

“Voglio vedermi un dannatissimo film!!!”

“Vabbè…metterò uno dei DVD che ho!!!”

E così si fece notte…

No, avete capito male…non ho messo nessun DVD, si fece notte perché ogni volta che mi metto a scegliere un film non so mai cosa guardare!

Scorro e penso:

“No, non sono ispirato per l’horror oggi”, “No, niente sentimentali”, “Questo!!! Anzi, no…questo no”, “Guardiamo qualche americanata”, “Anzi, guardiamo qualche film dal genere thriller psicologico”, “No dai…qualcosa di meno impegnativo”…

Per finire con un:

“E’ tardi…”

Ebbene sì…questo mi succede il 70% delle volte che sono stanco e voglio vedere un film…

Beh, niente film visto, mi infilo nel letto e inizio a pensare:

“Cosa scrivo domani nel blog???”

Mi si è accesa una lampadina e pensai…esiste un videogame a cui ho giocato un paio d’anni fa e che aveva una storia stupenda, piena di citazioni a film e telefilm…un videogame che potrebbe benissimo essere una Serie Tv con la trama che si ritrova!

Di cosa sto parlando?

LA DONTNOD E LA SQUARE ENIX

PRESENTANO:

Oggi cosa mi guardo? Life is Strange

Logo Life is Strange

(Chiunque fosse interessato a Life is Strange può chliccare QUI)

 

Personaggi:

  • Maxine Caulfield
  • Chloe Price
  • Rachel Amber
  • Victoria Chase
  • Nathan Prescott
  • Warren Graham
  • Kate Marsh
  • Mark Jefferson

 

Oggi cosa mi guardo? Life is Strange

Il muro di foto di Maxine

La storia narra di una ragazza di 18 anni di nome Maxine “Max” Caulfield che, dopo cinque anni torna ad Arcadia Bay(cittadina immaginaria dell’Oregon) per frequentare il corso di fotografia all’Accademia Blackwell.

Durante una delle tante lezioni del professor Mark Jefferson, Max si addormenta e sogna che entro il fine settimana un tornado abbatterà tutta la città. Risvegliata e scossa da tutto ciò si reca in bagno; qui Max, cercando di fotografare una farfalla, assiste ad un omicidio di una ragazza ad opera di un suo compagno di classe, Nathan Prescott. Con uno sforzo improvviso, nel cercare di dare una mano alla vittima, riavvolge il tempo e si ritrova seduta in classe durante la stessa lezione che aveva seguito qualche minuto prima. Dopo qualche attimo, capendo cosa aveva fatto, scappa dalla classe e torna in bagno evitando l’omicidio della ragazza, che solo dopo si scopre essere l’amica d’infanzia di Max, Chloe Price.

Perché mai Nathan Prescott voleva uccidere Chloe Price?

Come ha fatto Max a far riavvolgere il tempo?

Cosa centra il tornado sognato da Max con tutto questo?

Quali segreti nasconde Arcadia Bay?

 

 

E qui mi devo fermare…a meno che voi non vi vogliate rovinare la storia senza aver mai potuto provare l’esperienza di questo magnifico gioco, ma non posso chiamarlo gioco…di questo piccolo(grande) capolavoro! La Dontnod ha veramente creato qualcosa di unico, sinceramente pochi giochi ti coinvolgono così tanto, forse quelli creati da David Cage con la sua Quantic Dream con i vari Heavy Rain, Beyond: Due Anime e prossimamente Detroit: Become Human, ma oggi non tocca parlare di loro…

Oggi cosa mi guardo? Life is Strange

Max e Chloe

Cosa contraddistingue Life is Strange da tutti gli altri giochi?

Beh, come detto precedentemente, la storia vale già la pena di essere seguita, tocca differenti punti, dalla perdita di una persona cara al bullismo a scuola, dal rapporto di amicizia al rapporto con i propri genitori, dalle scelte difficili alla teoria del caos…Non posso dilungarmi più di tanto sennò c’è il rischio spoiler qui…

Oltre alla storia, ciò che contraddistingue il gioco è proprio la sua modalità di gameplay, ovvero è un gioco dove qualunque scelta che facciamo influenzerà gli eventi della storia a breve o lungo termine, ciò renderà la nostra esperienza di gioco unica, con la “chicca” che ogni tanto ci sarà permesso di poter tornare indietro nel tempo per correggere ciò che abbiamo fatto (ma non sempre è un bene…).

Ecco perché secondo me potrebbe essere benissimo una serie TV! Avete presente quello che Netflix sta cercando di portare sulla sua piattaforma? Ma si, quella cosa che uscì un po’ di tempo fa sui film interattivi!!! Non ne avete sentito parlare??? Beh, Oggi cosa mi guardo? Life is Strangecon un esperimento ha provato a lanciare nella sua piattaforma un piccolo cortometraggio sul Gatto con gli stivali della DreamWorks (Se avete Netflix lo potete trovare scrivendo “Il gatto con gli stivali intrappolato in una storia epica). Così facendo sta praticamente cambiando il modo di vivere le storie…ormai saranno più personali, Netflix ci ha dato la possibilità di scelta! Quante volte avremmo voluto un finale differente o che qualcosa andasse diversamente nelle Serie Tv?

Tornando al discorso principale, come Netflix, la Dontnod ci ha dato la possibilità di scelta, la possibilità di creare la nostra storia, di poterci affezionare ai personaggi a modo nostro…Ci ha regalato un vero e proprio capolavoro che merita l’attenzione di tutti…

Personalmente credo che questo sia un capolavoro per trama, colpi di scena, colonna sonora (ma veramente, la colonna sonora è degna dei migliori telefilm!!!), il doppiaggio è davvero perfetto e coinvolgente e poi, un gioco che vince più di 70 premi tra il 2015 e il 2016 vorrà pur dire qualcosa no?!

Per me non sarà mai un semplice gioco, ma una storia che vale la pena essere raccontata!

 

 

E voi cosa ne pensate???

Vi interesserebbe avere una concezione nuova di Serie Tv dove la storia la scegli tu?

Vi pacerebbe poter vedere Life is Strange a modi telefilm o film?

Rispondete nei commenti o alle pagine di Facebook, Twitter o Google+ !!!

 

CURIOSITA’:
  • In tutto il gioco si possono trovare diverse citazioni di Serie Tv o Film di fantascienza e nom, per esempio alcune targhe delle macchine sono: “THXFLS” a simboleggiare The X-Files, “TWN PKS” che naturalmente sta per Twin Peaks, “TWLGHTZN” che sarebbe Ai confini della realtà (in inglese The Twilight Zone), “DNNDRK” Donnie Darko e così via…
  • Il nome iniziale del progetto non era “Life is Strange”, ma “What if”, fu cambiato su ordine della Square Enix (Potenza nel mondo dei videogiochi) semplicemente perché non gli piaceva.
  • A proposito di Twin Peaks, proprio come la serie tv creata da David Lynch, Life is Strange è ambientato in un apparente cittadina tranquilla ma che nasconde parecchi segreti e la storia si incentra sulla scomparsa di una giovane ragazza.
  • Inizialmente la Dontnod ebbe delle pressioni da parte di produttori esterni per mettere come protagonista per il gioco un ragazzo anziché Maxine, ma per fortuna loro (e nostra) la Square Enix andò incontro e mise fine alla questione.
  • Il 09 Marzo 2018 è uscito Life is Strange: Before the storm, la cui storia è ambientata tre anni prima del primo capitolo.
Oggi cosa mi guardo? Life is Strange

E secondo voi Life is Strange: Before the Storm non lo prendevo?!?

Post a Comment

You don't have permission to register

Ti Piace AllAboutMikey.com? Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutti gli articoli che escono? Allora, seguiteci su FACEBOOK e TWITTER!